castellodirivolimuseotorino.jpg

Buono sconto per chi raggiunge il Castello di Rivoli Museo d'arte Contemporanea

Per tutto il 2020 scegliere Taxi Torino per ammirare i capolavori del Museo d'Arte Contemporanea del Castello di Rivoli è ancora più conveniente.

Grazie alla convenzione tra Castello di Rivoli e Taxi Torino gli appassionati d'arte che raggiungeranno il Museo in Taxi potranno usufruire di un buono sconto del valore di € 5 da utilizzare per il ritorno. Basterà presentare la ricevuta della corsa in biglietteria e immergersi nel percorso di visita, lasciando a casa lo stress del parcheggio e quello della guida nel traffico cittadino.

Il servizio di trasporto pubblico Taxi Torino offre evidenti vantaggi a chi deve raggiungere ogni punto della città, anche quelli normalmente chiusi al traffico delle auto, senza lo stress della guida e del parcheggio. In totale sicurezza e a tutte le ore, ogni giorno dell'anno.

basket-iren-fixi-torino-1.jpg

Partnership tra Taxi Torino e la squadra Iren Fixi nel campionato di A1 femminile

Grazie all’accordo tra Taxi Torino e Iren Fixi Pallacanestro Torino, società di basket femminile che milita nel campionato di Serie A1, gli appassionati che vorranno raggiungere il Pala Gianni Asti (Viale Leonardo Bistolfi 10 - ExPalaRuffini) in taxi per assistere alle gare casalinghe pagheranno il biglietto di ingresso solamente 0,50€.

Basta presentare alla biglietteria una ricevuta di una corsa Taxi Torino effettuata la settimana precedente la partita.  
L’accordo è valido per tutte le partite della stagione 2019/2020.
Calendario Serie A1 basket femminile

 

taxi-torino-bruno-ancona31.jpg

#TASSISTICHEGENTE

Con la rubrica tassistichegente vi raccontiamo dei tassisti torinesi: le loro storie e il loro punto di vista privilegiato sulla città.

Bruno - in arte Ancona 41 – fa il tassista da 20 anni ormai. Quasi non si ricorda di quando lavorava come magazziniere, prima di sedersi al volante delle auto bianche di Torino.

“Questo è un lavoro stressante ma io lo amo profondamente perché ti mette continuamente in contatto con gente nuova e ti permette di affrontare conversazioni mai banali.
Certo, anche se amo la guida devo ammettere che lo stress della viabilità torinese a volte spiazza anche dei professionisti come noi tassisti. Il buon rapporto con i clienti però mi compensa delle difficoltà.
Come tutti, in vent’anni di carriera ho vissuto momenti davvero particolari, situazioni assurde e divertenti. Forse questo lavoro è così bello proprio per tutte le stranezze che ci capitano!”

taxi-torino-michele-roma-46.jpg

#TASSISTICHEGENTE

Con la rubrica tassistichegente vi raccontiamo dei tassisti torinesi: le loro storie e il loro punto di vista privilegiato sulla città.

Michele – in arte Roma 46 – fa il tassista da 26 anni. Prima ha fatto il rappresentante e diversi altri lavori, ma era tanto tempo fa. Oggi vede il suo futuro al volante.

“Diciamo che quando facevo il rappresentante guidavo per altri, poi un giorno due zii tassisti mi hanno fatto capire che avrei potuto fare lo stesso per me. Da allora la mia vita è cambiata.
In tanti anni al volante me ne sono capitate davvero di tutti i colori ma anche noi, come altri professionisti, abbiamo un vincolo di riservatezza. Posso però raccontare di quando un’elegante signora è salita sulla mia auto chiedendomi di lanciarmi all’inseguimento del marito 70enne, di cui temeva il tradimento. Questa infatti è la classica scena da film (segua quella macchina) che prima o poi vivono tutti i tassisti.

Diciamo che le storie più originali di solito succedono di notte.
Purtroppo poi ci sono le storie meno divertenti, quelle sulle strade chiuse e o sulle interruzioni alla viabilità che scopriamo spesso all’ultimo momento.

Queste invece sono importanti da raccontare per far capire a tutti, istituzioni comprese, che per migliorare la qualità del servizio pubblico bisogna fare gioco di squadra e lavorare insieme.